Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Portale Istituzionale - Comune di Poggiomarino (Na)

Oggi è lunedì 01 maggio 2017
accessible.gif Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size
Tu sei qui: Home arrow Vivi il Comune arrow Avvisi e Manifesti arrow Avvisi e Manifesti anno 2016 arrow Settore II - IMU - Saldo Imposta Municipale Unica
Settore II - IMU - Saldo Imposta Municipale Unica PDF Stampa E-mail
immagineData pubblicazione: 07/12/2016

Data scadenza: entro il 16/12/2016

Settore proponente: Settore II: Ragioneria Finanza - Tributi - Economato

Oggetto: Scadenza saldo IMU 2016

Si rende noto ai cittadini che il 16 dicembre 2016 scade il termine per il versamento della rata a saldo dell’IMU 2016, componente della IUC, nella misura del 50% dell’imposta dovuta per l’intero anno e deve essere effettuato applicando le aliquote stabilite dal Comune per l’anno 2016, così come di seguito indicate:
  • Abitazione principale (solo categorie catastali A/1, A/8 e A/9 ) e relative pertinenze (C/2, C/6, C/7), nella misura massima di una unità per ciascuna categoria ALIQUOTA 0,4 %
  • Tutte le altre tipologie di immobili comprese le aree edificabili ALIQUOTA 0,9 % Terreni ALIQUOTA 0,8 %
  • Detrazione di base per abitazione principale € 200,00
  • Unità immobiliari concesse in uso gratuito a parenti entro il I grado di parentela ALIQUOTA 0,76 %

Per tali unità immobiliari, per l’anno 2016, la Legge di Stabilità (L.208/2015) è intervenuta prevedendo: la riduzione dell’imposta al 50% nel caso di comodato (registrato) a parenti in linea retta entro il 1° grado ( a condizione che il comodante possieda un solo immobile in Italia, oltre a quello adibito a propria abitazione principale e risieda e dimori nel Comune ove è situato l’immobile concesso in comodato (art. 1, c.10).

A questo link trovi le informazioni inerenti l'avviso del 08/16/2016 inerente l'acconto.

Ogni utile informazione è specificata nell'allegato avviso.

L'assessore alle Finanze: Arch. Eugenia D'Ambrosio
Il Responsabile del Settore II: dott.ssa Antonietta DE ROSA


Dettaglio: Segue Avviso.

Allegati:
File data pubblicazione descrizione
immagine 07/12/2016 Manifesto pagamento IMU - Saldo
immagine 08/06/2016 Delibera n. 34/2016 - Aliquote IMU 2016
immagine 08/06/2016 Delibera n. 71/2013 - IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - COMPONENTE IMU - Modifica Regolamento approvato con delibera di CC 51 del 25/06/2014. Approvazione testo coordinato
immagine 14/06/2012 Modello F24 di pagamento unificato per il pagamento dell'IMU editabile
immagine 14/06/2012 Istruzioni per la compilazione del Modello F24 ed avvertenze.

Per una consultazione delle rendite catastali clicca su


Per effettuare il calcolo della rata clicca su:


Per effettuare la dichiarazione dell'IMU clicca su:


Rendita catastale :

Si evince dalla dal certificato catastale o rogito notarile della vostra casa o terreni.

Aliquote imu:
L'aliquota imu del comune può essere variata ogni anno.

Detrazione imu per la prima casa o abitazione principale:

È un'aliquota imu agevolata per ridurre l'imposta imu sulla abitazione principale.
Oltre alla detrazione ordinaria per il 2012 di 200 euro, i contribuenti potranno contare su una detrazione supplementare di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, a condizione che dimori abitualmente e risieda con i genitori, condizione limite 8 figli. L'importo complessivo della detrazione non potrà superare i 600 euro.

Categoria catastale del immobile:
In Italia gli immobili soggetti ad imu sono divisi in 4 macrocategorie (A B C D) ognuna delle quali identifica un preciso immobile. Si evince dal catasto o dal rogito del notaio.
In base alla categoria e relativa rendita catastale pagheremo la imposta.

Tabella delle Categorie Catastali

A/1 (R/1) Abitazione signorile
A/2 (R/1) Abitazione civile
A/3 (R/1) Abitazione economica
A/4 (R/1) Abitazione popolare
A/5 (R/1) Abitazione ultrapopolare
A/6 (R/3) Abitazione rurale
A/7 (R/2) Abitazioni in villini
A/8 (R/2) Abitazioni in ville
A/9 (P/5) Castelli e palazzi di eminenti pregi artistici o storici
A/10 (T/7) Uffici e studi privati
A/11 (R/3) Abitazioni tipiche dei luoghi

B/1 (P/1) Collegi, convitti educandati, ricoveri, orfanotrofi, ospizi, conventi, seminari e caserme
B/2 (P/2) Case di cura e ospedali
B/3 (P/3) Prigioni e riformatori
B/4 (P/4) Uffici pubblici
B/5 (P/4) Scuole e laboratori scientifici
B/6 (P/5) Biblioteche, musei, gallerie, accademie, circoli ricreativi e culturali senza fine di lucro, che non hanno sede in edifici della categoria A/9
B/7 (V/4) Cappelle e oratori non destinati all'esercizio pubblico dei culti
B/8 (T/2) Magazzini sotterranei per depositi di derrate

C/1 (T/1) Negozi e botteghe
C/2 (T/2) Magazzini e locali deposito (cantine e soffitte con rendite autonome)
C/3 (T/2) Laboratori per arti e mestieri
C/4 (T/3) Fabbricati e locali per esercizi sportivi senza fine di lucro
C/5 (V/2) Stabilimenti balneari e di acque curative senza fine di lucro
C/6 (R/4) Box o posti auto pertinenziali
C/6 (T/5) Autosilos, autorimesse (non pertinenziali), parcheggi a raso aperti al pubblico
C/6 (T/6) Stalle, scuderie e simili
C/7 (T/2) Tettoie chiuse o aperte

D/1 (Z/1) Opifici
D/2 (Z/4) Alberghi, pensioni e residences
D/3 (Z/5) Teatri, cinematografi, sale per concerti e spettacoli e simili (arene, parchi-giochi)
D/4 (V/5) Case di cura e ospedali con fine di lucro
D/5 (Z/3) Istituti di credito, cambio e assicurazione
D/6 (V/6) Fabbricati, locali ed aree attrezzate per esercizio sportivi con fine di lucro
D/7 (Z/1) Fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un'attività industriale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
D/8 (Z/2) Fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un'attività commerciale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
D/9 (Z/8) Edifici galleggianti o assicurati a punti fissi del suolo e ponti privati soggetti a pedaggio
D/10 (Z/2) Fabbricati per funzioni produttivi connesse alle attività agricole
D/11 (T/7) Scuole e laboratori scientifici privati
D/12 (Z/8) Posti barca in porti turistici e stabilimenti balneari

E/1 Stazioni per servizi di trasporto - ESENTI
E/2 Ponti comunali a pedaggio - ESENTI
E/3 Fabbricati per esigenze pubbliche - ESENTI
E/4 Recinti chiusi per esigenze pubbliche - ESENTI
E/5 Fortificazioni - ESENTI
E/6 Fari, semafori, torri per orologio - ESENTI
E/7 Fabbricati per esercizio di culti - ESENTI
E/8 Cimiteri - ESENTI
E/9 Edifici particolari non compresi nelle categorie precedenti - ESENTI
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 07 dicembre 2016 )
 
< Prec.   Pros. >

Versioni accessibili

Area riservata






Statistiche

Visitatori: 60557267

Traduci questa pagina

WebMail